Articoli precedente e prossimo:
Tuesday, 4 December, 2007

VanBasco Karaoke Player è probabilmente il software per eseguire file midi e karaoke più diffuso, un classico per cantare sul proprio PC.

Supporta i formati .mid e .kar, fondamentalmente equivalenti: entrambi contengono informazioni MIDI, un. kar esplicita la presenza delle parole della canzone al suo interno, un .mid potrebbe anche non contenere il testo (è sempre una sorpresa, per questo si è preferito indicarne con l’estensione .kar la presenza) in quanto originariamente pensato solo per dati musicali.

Una delle funzionalità più interessanti del VanBasco Karaoke Player è la possibilità di modificare secondo le proprie “esigenze canore” la base, elenco in ordine di importanza:

  1. rendere “muta” una traccia, uno strumento: tipicamente la linea melodica del cantato, quasi sempre fastidiosissima;
  2. alzare o abbassare la tonalità (key) del brano, adattandola alle proprie capacità vocali;
  3. regolare il volume (vol) generale del brano midi, alcuni sono più silenziosi altri hanno il volume troppo alto;
  4. più raramente, si può decidere di velocizzare o rallentare il tempo del brano, potrebbe risultare utile ogni tanto in base anche ai propri gusti.

Queste impostazioni si possono effettuare per ciascun brano ma eseguendone un altro andrebbero perse e sarebbe un peccato visto che abbiamo trovato i “settaggi” ideali per adattare la base a come vorremmo cantarci sopra.
Per mantenere le impostazioni personali di ciascun brano usiamo le Playlist.

La comodità maggiore del programma consiste nella possibilità di organizzare le proprie basi karaoke in Playlist, ovvero “liste di esecuzione”:
in breve, è possibile crearsi più Playlist ed avere quindi sempre a disposizione le basi senza andarle a cercare ogni volta su disco; oltretutto i brani salvati nelle Playlist mantengono le nostre preferenze e impostazioni specifiche di cui sopra, quindi finalmente basterà eseguirle e trovare la fastidiosa traccia melodica già azzittita, la base nella tonalità che preferiamo, il volume ben regolato. Comodissimo, immediato e nel caso di una “performance” non devi star lì a dire: «aspettate che trovo la traccia da azzittire, che regolo la chiave…» etc. :)

Pur conoscendo molte persone che utilizzano il VanBasco per cantare mi stupisco di quanto poco uso si faccia delle Playlist; in alcuni casi ho sentito frasi come “ho provato ad usarle ma non mi è riuscito…”, quindi spieghiamo passo passo.

Inizialmente -appena installato- VanBasco ha due Playlist:

  • Playlist di esempio: contiene solo pochi brani d’esempio per provare ad eseguire basi anche se ancora non ne abbiamo;
  • (default): non è una vera e propria playlist, è quella “predefinita” o meglio “temporanea”, usata automaticamente quando VanBasco si trova ad eseguire un file .mid o .kar in altri contesti, per esempio cliccando su un file .kar dal proprio sistema operativo (per es. Windows) se questo tipo di file è associato a VanBasco (probabile).

Creiamo una Playlist personale

Nella finestra “Playlist” clicchiamo il pulsante “nuova” in alto a sinistra. Nella lista a discesa apparirà una nuova voce selezionata, di nome “Nuova lista”. Diamogli un nome decente col pulsante “rinomina“, semplicissimo.

A questo punto aggiungiamo alcune basi: volendo nella finestra stessa “Playlist” puoi spostarti tra le cartelle del tuo PC ma, personalmente, preferisco agire dalle cartelle aperte (Esplora risorse su Windows).
In entrambi i casi, una volta nella cartella che contiene le basi che ci interessano basta trascinare uno o più file sopra la finestra “Playlist” di VanBasco, è sufficente rilasciare il mouse ovunque all’interno della finestra: così facendo abbiamo aggiunto le nostre basi. Ad esempio, diciamo il file “uno.kar” e “due.kar”.

Modifichiamo e salviamo le impostazioni delle basi

Eseguiamo con un doppio-click sulla lista della nostra Playlist la base uno.kar. A questo punto se apportassimo modifiche e successivamente eseguissimo due.kar le modifiche del primo andrebbero sicuramente perse.
Quindi i passi per salvare le impostazioni sono:

  1. eseguire una base partendo dalla Playlist (doppio-click);
  2. modificare le impostazioni (mute, key, vol, tempo) della base come desiderato;
  3. cliccare “Save to list“, in basso a sinistra nella finestrella “Control”.

A questo punto ogni volta che si esegue questa base, sempre solo partendo dalla Playlist ovviamente, si ritroveranno tutte le impostazioni desiderate per ciascun brano.

Le impostazioni che verranno salvate saranno:
nella finestra “Midi Output”, le tracce mute ovvero le lucette (led) rosse all’estrema sinistra di ogni traccia, volendo anche i led celesti accanto “solo” ovvero assolo, la traccia spicca rispetto alle altre come presenza. Nella finestra “Control” il tempo, tonalità o chiave (key) e volume (vol).

Se per qualche motivo si volesse lanciare il pezzo senza queste impostazioni salvate basta togliere la spunta alla casella “Use from List“, facendo così anche una volta eseguita la base karaoke e rispuntando la casella si ritornerà ai settaggi salvati.

Troubleshooting
(risoluzione problemi)
Q: «Ho provato ma pur avendo salvato nella playlist, rieseguendo non ritrovo i miei settaggi»
A: ecco, potrebbe essere proprio dovuto alla casella “Use from Listnon spuntata! In questo caso, come spiegato poco sopra, vengono completamente ignorate le impostazioni salvate.



46 Responses to “Usare le Playlist di VanBasco Karaoke Player”

  1. fabrizio Says:

    Salve, una volta salvate le modifiche nella playlist, come devo fare per trasformare il file midi con le modifiche apportate in un file mp3?

  2. Heracleum Says:

    Premessa: VanBasco non converte in mp3, non mi risulta proprio una feature simile e non ci sono nuove versioni dal 2004. Dopotutto il suo compito è quello di eseguire e non convertire o esportare.
    E’ molto probabile che tu già lo sappia ma è meglio far chiarezza agli altri lettori.
    Quindi a questo punto, anche se non lo hai specificato, deduco che tu utilizzi già un altro software per convertire dei midi o kar in mp3, giusto? Il problema è che questo software converte in mp3 un file midi/kar. Questo è un problema visto che le modifiche (volume, intonazione e tempo) salvate nella playlist di VanBasco sono in realtà soltanto delle informazioni separate e non viene generato nessuna versione modificata di file midi, quindi il midi che vai a convertire NON ha nessuna modifica di tempo, key o volume, rimane quello originale. Chiaro questo punto?
    Posso indicarti la soluzione che adotto io, anche se un po’ complessa. Fondamentalmente mi serviva per far suonare molto meglio i midi ma può risultarti comoda e avere due piccioni con una fava. La soluzione coinvolge i seguenti componenti: sfz rgc audio (VST plugin ma anche solo lettore di file .sf2, soundfont), MidiYoke (Midi Patch Cable driver) e Asio4all (driver ASIO). Puoi seguire le istruzioni d’installazione qui: http://www.karawin.fr/asioenst.php fino al punto che riguarda il loro Karawin che non ti interessa. In pratica, così configurato, usando questo sfz, scegli un buon soundfont file .sf2 (ovviamente che suoni meglio della tua scheda sonora, ce ne sono di ottimi) e eseguendo da VanBasco un qualsiasi file midi, per es. quelli nella tua playlist modificati, può salvare quello che esegui in un file WAV (a questo punto dovresti solo convertire wav in mp3, non avrai problemi).

    Capisco che la soluzione è intricatissima, la consiglierei soltanto a chi è molto pratico tecnicamente o a chi si trova già tutto così configurato. Quindi la soluzione alternativa più pratica è semplicemente di trovare un editor anche elementare di file midi (l’importante che modifichi tempo, key e volume) in grado di salvare fisicamente un file midi con le stesse modifiche che avevi nella playlist di VanBasco, che dovrai riportare quindi manualmente. Insomma nulla di comodo, mi spiace, insomma sicuramente VanBasco non ti può aiutare in questo. Dipende anche dalla scheda sonora e gli altri programmi che hai. Una soluzione più semplice della prima complessa che ti ho proposto potrebbe essere fattibile se tu fossi in grado di eseguire il playback di un midi come semplice audio Wave (e non come sintetizzatore midi, di solito si dice “sintesi Wavetable”) a questo punto ti basterebbe eseguire il file da VanBasco e registrare l’audio in uscita, questoimpostando in Registrazione: “Mix wave in uscita”, “Stereomix”, “Wavemix”, “Quel che senti” o voci simili dipendenti dalla tua scheda.

    Un consiglio valido in qualsiasi caso: quando si chiede aiuto meglio specificare più dettagli possibile ;)

  3. ciao Says:

    ciao

  4. ciao Says:

    nuovo ciao

  5. Carlo Says:

    Ciao. Seguendo i tuoi consigli ho provato a usare van basco con sfz x avere suoni decenti. Molto bene, bel miglioramento, grazie x il suggerimento :-)
    Unico mio problema è che devo continuamente impostare il canale 10 x le percussioni sul banco 128 sennò non suonano giuste. Questo mi si azzera spesso anche tra un brano e l’altro, veramente scomodo. Sbaglio qualcosa?
    Ciao e grazie.

  6. Heracleum Says:

    Bravissimo, purtroppo non sbagli nulla e hai riscontrato il mio stesso cruccio e veramente non capisco perché ragioni a questo modo. In pratica anche se non è specificato esplicitamente, la maggior parte dei midi player assegnano al canale 10 la batteria Standard.. purtroppo sfz non fa ciò.
    La cosa peggiore è che in oltre la metà dei midi al canale 10 è impostato un “program change” assegnando lo strumento “Piano” (il valore di “default” dei sequencer) e proprio il piano purtroppo usa sfz al posto di un drumkit, quindi oltretutto basta che torni indietro o ricominci l’esecuzione del midi e ti ritrovi impostato il piano (in riferimento all’ “azzeramento” di cui parlavi), molto seccante lo so. O meglio spero proprio che ad entrambi ci sfugga qualcosa (anche se l’evidenza…) e che ci sia un modo per ovviare a questa seccatura del canale 10.
    Ho fatto ora una ricerca rapida ma vedo solo conferme che l’impostazione su sfz del channel 10 e bank 128 deve essere manuale :( (sia usato come vst plugin sia come stand-alone).
    Quindi per evitare di fare questa impostazione ogni volta, l’unica soluzione è di prendere tutti i midi possibili (almeno quelli che ti interessa suonare uno di seguito l’altro) editarli con un software apposito, un midi sequencer o editor che riesca almeno a impostare i “program change” delle tracce, e cancellare per il canale 10 tutti i program change a Piano: togliendolo del tutto rimarrebbe inalterata la tua impostazione su sfz, sia cambiando canzone midi, sia tornando indietro nello stesso. Almeno nella mia limitata conoscenza, altro non mi viene in mente ;) ciao!

  7. Karaoke File Says:

    The technological innovations of karaoke machine…

    Although the karaoke machine has been an entertainment only for the Japanese business people, its popularity has grown thus leading to its transformation into a nationwide amusement….

  8. chicco982 Says:

    HO INSTALLATO MIDIYOKE, SFZ PLAYER DELLA RGC AUDIO E ASIO4ALL E TUTTO OK. VANBASCO è SETTATO ALLA PERFEZIONE MA ANCH’IO HO IL PROBLEMA DEL PIANO AL POSTO DELLA BATTERIA E LEGGO CHE ALCUNI DI VOI RISOLVONO ASSEGNANDO AL CANALE MIDI N°10 IL BANCO 127 O 128. ORA LA MIA DOMANDA è QUESTA: MA COME SI FAAAAAAAAAAAAAAAAAAA? STO ESAURENDO, VI PREGO AIUTATEMI.

  9. chicco982 Says:

    p.s. scusate ma non mi ero accorto che fosse in maiuscolo. excuse me please.

  10. stephany Says:

    ma il mio van basco non emette piu suoni!!!!!!!!!!!!
    ho provato a disinstallarlo e poi rinstallarlo ma niente, il fatto è ke con media player me le apre ma cosa poxo fare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    (URGENTE)
    domani devo cantare e in queste condizioni non poxO!!!!!!!!!!!!!
    PLEACE RISPONDETE

  11. Heracleum Says:

    Stephany:
    Quand’è così nella maggior parte dei casi non dipende dal software (vanbasco) piuttosto dalla Periferica MIDI: in Pannello di Controllo, “suoni e periferiche audio”, scheda “Audio” e nella sezione MIDI seleziona una periferica valida.

    Chicco982:
    Come si fa a cambiare banco e channel? Beh hai visto l’interfaccia di sfz:

    clicchi sulla casella Channel e imposti 10, idem per la casella Bank. Poi certo è probabile che se riavvolgi il midi, lo riesegui da zero la selezione channel e bank te la ritrovi cambiata dai “program change” del midi stesso ma dipende appunto da come è stato creato.

  12. roberto Says:

    ciao, ho installato vbk per fare cantare mia figlia, ma non so dove prendere le basi per creare una playlyst.
    come avrete capito sono veramente alle prime armi.
    grazie di ogni possibile aiuto

  13. Heracleum Says:

    Ciao Roberto, beh per le basi un po’ ovunque in giro per il web, ci sono milioni di siti, sempre passando inizialmente per una bella ricerca su google :).
    Per rimanere in tema Van Basco poi, oltre a fornire il programma di karaoke hanno anche un simpatico motore di ricerca per midi/karaoke, qui http://vanbasco.com/midisearch.html : se spunti la casella “Mostra solo i risultati contenenti Karaoke” ti trova solo le basi karaoke, escludendo i midi (solo musica).
    Può essere un buon punto di partenza, soprattutto per cercare basi molto note… ma per altre canzoni meno famose conviene sempre passare per google, poi al limite si trovano alcuni siti specifici (per es. solo basi karaoke italiane, se è quel che si cerca) a cui far riferimento in futuro per altre basi ;)
    ciao!

  14. Nat Says:

    Ciao, sono capitato qui per caso e ne approfitto per fare una domanda:
    fatta la playlist con le varie modifiche, ho salvato il file vpc nella cartella del programma su una chiavetta. Se lo copio sulla cartella di programma di un’altro computer, vede le canzoni ma non le fa suonare.
    Sul mio computer invece le riconosce senza problemi. E’ un problema di directory delle cartelle?? perchè il programma Van Basco’s e la maggior parte delle basi sono uguali nei 2 computer, ma cambiano le disposizioni di alcune cartelle…non capisco…
    grazie per eventueli suggerimenti….Nat

  15. Nat Says:

    ERRATA CORRIGE….il file della playlist e vpl e non vpc….sorry!!!

  16. Heracleum Says:

    Ciao Nat,
    sì è esattamente come sospettavi, quando crei una playlist (.vpl) vengono salvati al suo interno i “percorsi completi” ai file (le varie cartelle e sotto-cartelle nei quali si trovano i midi/kar). Quindi a meno che l’intero percorso non corrisponda esattamente a quello dell’altro PC, un file .vpl fallisce nel ritrovare i file.

  17. Corrado Says:

    Ciao, io ho appunto la necessità, visto che il portatile dove ho installato VBP con pezzi tutti modificati a fine settimana cambia proprietario, di portare tutto su quello nuovo. Quello che mi scoccia è dover mettere mano ad una playlist di 400 e doverli rimodificare uno ad uno. Proverò a fare come dici tu, ovvero dargli lo stesso percorso. Speriamo funzioni senno’ c’è da spararsi!! Se hai altri consigli, tanto meglio.
    Ti ringrazio in anticipo.
    Corrado.

  18. Corrado Says:

    Mi permetto di intervenire ancora per confermare ciò che dice Heracleum. Avendo la necessità di trasferire la playlist su un altro PC senza dover modificare di nuovo ad uno ad uno le canzoni, ho fatto così: installato Van Basco sul nuovo PC e sullo stesso incollato le cartelle contenenti i files della playlist nello stesso punto del PC vecchio, chiamiamolo così. Io, ad esempio, su D: le avevo e su D: le ho copiate sul nuovo PC. Poi ho copiato tutto ciò che c’era nella cartella C:/programmi/van basco ecc.. ecc.. del vecchio e l’ho incollato nella stessa cartella del PC nuovo, sostituendo tutto. E funziona.
    Ciò mi ha evitato di dover editare di nuovo una valanga di pezzi.

  19. Heracleum Says:

    Ottimo Corrado, grazie della conferma.

    Riguardo “altri consigli”, sì.

    Nel caso in cui, per un motivo o per l’altro, non sia possibile ricreare gli stessi identici percorsi nel nuovo PC nel quale si vogliono trasferire tutti i file musicali e relativa PlayList… mi viene in mente quest’altro espediente:
    partendo dal concetto che un file di PlayList (.vpl) non è altro che un file di testo, dove all’interno sono contenute in ogni riga il “nome”;”percorso al file”;”ordine”;(varie opzioni, key, tempo etc..) e che quindi il percorso dei file è in chiaro, per “convertire” un file .vpl da certi percorsi a nuovi percorsi basta aprire il file con un editor testuale (Wordpad, etc..) e poi tramite le solite funzioni di “Sostituisci tutto” (su Wordpad come in altri nel menu “Modifica” e “Sostituisci…”) fare una sostituzione a raffica del vecchio percorso con quello nuovo. Ad esempio, sostituisci tutti i “C:\vecchia\directory\” con “D:\nuova\cartella\”. Penso sia chiaro ;)
    Anche in casi in cui non stia tutto in un’unica cartella ma ce ne siano più d’una, ovviamente ripetere il sostituisci tutti per quanti percorsi base ci sono… Certo se poi cambiano pure i nomi di file (surreale) beeeh allora… la cosa diventa laboriosa e si fa prima a ricreare una nuova playlist da VanBasco, ovvio.

    Ciao!

  20. luca Says:

    Se cancello inavvertitamente una playlist come posso recuperarla?
    Succede aprendo un file midi fuori dal Vanbasco.
    Saluti

  21. Heracleum Says:

    Ciao Luca,
    la prima cosa che mi viene da dire è che non viene cancellata una playlist aprendo un midi singolo da “fuori” (per es. da Esplora Risorse), semplicemente viene selezionata un’altra playlist, in questo caso “(default)” quella usata quando si aprono file singoli dal di fuori. Ma basta selezionare nuovamente la playlist a cui stavi lavorando per riprenderla. Oltretutto ad ogni file che aggiungi alla playlist le modifiche vengono salvate immediatamente quindi non perdi nulla. Ciao! ;)

  22. Antonello Says:

    salve! volevo chiedere se è possibile salvare le basi midì modificate che sono sulla playlist , sul desktop del mio pc. ciaoooo^_^

  23. mapi Says:

    ciao! molto utile il suggerimento della playlist, visto che non mi ricordo mai la tonalità di ogni brano e ogni volta mi toccava ricercarla… =) però, potresti spiegare come trasformare i midi in mp3 in termini più babbani??? non ho capito praticamente nulla….. :-)

  24. krl Says:

    ciao, una info sempre riguardo al salvataggio e riutilizzo dei files.vpl : dovendole passare da un pc con WindowsXP ad uno con Windows7 ho notato che i percorsi sono differenti.

    Su XP infatti i files stanno su Documenti/Midi/xxx.kar, però alla cartella “Documenti” si arriva con un percorso diverso partendo da C:/, rispetto a Windows7.

    C’è modo di recuperare le liste o le devo rifare tutte daccapo?
    grazie!

  25. David Says:

    Salve,
    qualcuno può aiutarmi a far funzionare il microfono? Ho collegato il microfono esterno al pc ma non mi funziona, mentre la base musicale funziona.

  26. Heracleum Says:

    mapi: Il modo più rapido (anche se dipende dalla propria configurazione, sistema operativo, PC, scheda audio,.. mi terrò sul generico) è impostare come periferica predefinita di registrazione (mentre di solito la periferica di reg. è il microfono) qualcosa che assomigli a “Stereo Mix” o “missaggio stereo”, “quel che senti” (hanno nomi diversi, dipende). Fatto ciò usi il tuo personalissimo programma per registrare e convertire in mp3 (es. Audacity è free o qualsiasi altro), un audio editor: ti basterà avviare la registrazione e fare click sul play di VanBasco. Hai registrato un mp3. Se vuoi potresti anche attivare il microfono (deve essere abilitato anche in “riproduzione”, David forse è questo il tuo problema?) e cantare assieme all’esecuzione di vanbasco, così da registrare una tua canzone completa di voce.

    krl: Quel “Documenti” è una cartella “virtuale”, non un reale percorso sul tuo hard disk, come uno pseudonimo, non è altro un modo più rapido per indicare il percorso REALE ovvero “C:\Documents and Settings\Utente\Documenti”. Basta che (click destro e) vedi le “Proprietà” su un qualsiasi file che sta in “Documenti”, e leggi il suo “Percorso:” che è quello reale.

    David: ti ho citato qui sopra nella risposta a “mapi”, controlla se riguarda il tuo reale problema, altrimenti prova a spiegare nei dettagli la tua esigenza. Sai che VanBasco di suo non gestisce il microfono, esegue solo file midi/kar, se vuoi registrare la tua voce assieme al midi/kar prova a fare come dicevo a mapi.
    Ciao!

  27. angela Says:

    ciao…scusa l’ignoranza,ma sono alle prime armi.ho installato vanbasco,ho le basi salvate sul pc,ma nn riesco a farle funzionare x vanbasco,mi dice nn valido…io nn ci capisco niente:(…ho salvato le basi sulla playlist…ma nn riesco a passarle sul riquadro del programma.. nn succede niente…booo…..cortesemente….mi spieghi in “parole povere”come si fa’?…e sempre cortesemente senza usare abbreviazioni..xke’ come ti ho detto….so’ ignorante ;)…..ti prego…ti scongiuro….aspetto tue notizie….voglio cantareeeeeee…grazie in anticipo.

  28. Heracleum Says:

    Ciao Angela, così a occhio mi sembra più un problema del “tipo di file” che stai tentando di eseguire. Per esempio, se hai delle basi karaoke di un formato particolare tipo CDG, mp3 o altri formati audio… non possono essere eseguiti da VanBasco.
    VanBasco esegue solo file di tipo MIDI, ovvero file con estensione .mid o .kar (eh lo so, lo so che hai detto “senza usare abbreviazioni” ahaha ma i nomi dei formati sono così ;) ).

  29. Carlo Says:

    Ho installato Vanbasco su un portatile con S.O. Vista, funziona perfettamente, ho creato delle playlist senza problemi ma provando a cercare il file vpl nella cartella di installazione quest’ultimo non compare l’unica playlist presente è quella chiamata Playlist d’esempio. vpl ( o qualcosa di simile), ho anche provato a fare una ricerca di tutti i file vpl presenti nella cartella c: ma niente da fare eppure le playlist ci sono perchè le uso.
    Qualcuno sa dirmi se è un problema di quel “simpaticone” di Vista?
    Ciao
    Carlo

  30. nicola Says:

    uso van basco da tempo e ho crato molte playlist.se formattassi il pc suppongo che le playlist verranno cancellate con tutto il programma.c’è un modo per salvare le playlist sul disco fisso poi ricaricarle su vanbasco a formattazione ultimata??altrimenti dovrò riniziare da capo le playlist…che casino!!!!aiutatemi….

  31. Sasha Ambrister Says:

    hi, I like the look of your blog. I just wondered which theme you’re running on this blog? I run a startup blog using the “VideographEx” theme and really need to get a new theme to install on my site. Any thoughts that you have would be welcome. Thank you in advance! :)

  32. Heracleum Says:

    @Sasha: Hi, it’s a custom theme, to simply mantain the same look (apart from colours and borders that are changing depending on the section) and layout throughout the whole website, the WP blog is just a small part of it. Glad you like it :)

    @Nicola: mah, guarda, visto che le playlist (file .vpl) sono solo file di testo, leggerissimi (pochi KB), puoi semplicemente salvarli su una chiavetta, dove vuoi, l’importante è che poi i vari file midi/kar a cui la playlist punta vengano ritrovati allo stesso percorso di cartelle originario. Prova anche a leggere i commenti precedenti -qui sopra- se ne è parlato parecchio.

    @Carlo: purtroppo non avendo Vista non posso verificare ma sì sembra assurdo che non trovi i file .vpl (eppure tempo fa ricordo di aver provato su un PC con Vista la ricerca di file e mi sembrava molto più affidabile del cagnetto di XP).

  33. SANTO Says:

    CI SONO DELLE INFORMAZIONI IMPORTANTI
    MA NON O TROVATOQUELLO CHE INTERESSA A ME SPERO CHE QUALCUNO MI AIUTI
    O VANBASCO I MIDI DENTRO UNA CARTELLA QUANDO CLICCO PER FARLI PARTIRE MI SI BLOCCANO E PARTONO DOPO QUALCHE MINUTO A
    MA CON LA SONG CHE AVEVO MESSO MAGARI PRIMA A
    VOLTE SI BLOCCA PROPIO-MENTRE SE LI METTO DENTRO LA PLAYST
    PARTONO SUBITO-A UN MESE CHE ME LO FA-IO VORREI FARLI PARTIRE
    I MIDI DA QUALSIASI CARTELLA SENZA ANDARE PER FORZA A PORTARLI DENTRO LA PLAYST SCUSATE SE MI SONO PROLUNGATOCIAOOO

  34. Heracleum Says:

    Ciao Santo,
    molto strano e -sempre se ho ben capito- mi viene da dire che non è un problema diretto di VanBasco piuttosto di sistema (che usi? Windows 7, Vista, XP?). Guarda caso quando esegui i midi da dentro la finestra playlist di VanBasco (dove volendo puoi anche eseguire direttamente files in cartelle, e secondo me te li esegue). Se ho capito bene il problema si verifica quando esegui direttamente un midi da un esplora risorse (o per capirci dal desktop o altra finestra di sistema che mostri un elenco di files).
    Sembra come se di recente avessi installato qualcosa che si è preso il controllo dei “tipi di file” midi e poi (mistero) comunque li ‘passa’ al programma originariamente impostato (in questo caso VanBasco).
    Sai che puoi provare? fai così:
    “Riconferma” al sistema che vuoi far eseguire (direttamente) i file con estensione (tipo) .mid o .kar con il programma Van Basco, quindi -a seconda del sistema, ma orientativamente dovrebbe essere-: fai click destro su un qualsiasi file .mid scegli “Apri con…”, seleziona il Programma… e indica Van Basco (che potrebbe apparire col nome “vmidi“). Fammi sapere ciao!

  35. santo Says:

    ancora non ho risolto il problema
    lo disinstallato lo rinstallato di nuovo
    ma sempre lo stesso problema
    o xp o fatto tutto come ai detto tu
    ciao e grazie

  36. carmine Says:

    IL PROGRAMMA VANBASCO KARAOKE MI SODDISFA.
    CERCO SOLO DI MIGLIORARE I SUONI DELLE BASI MIDI KARAOKE.
    COME FARE GRAZIE.

  37. carmine Says:

    CHIEDO GENTILMENTE SAPERE SE LA SCHEDA AUDIO ESTERNA L’SD2 ORCHESTRAL WIZARD SE MIGLIORA I SUONI DEL PROGRAMMA VANBASCO.SE RAPPRESENTA UNA OTTIMA SORGENTE SONORA PER LA REALIZZAZIONE DI BASI MIDI.IN ATTESA DI UN RISCONTRO FORMULO CORDIALI SALLUTI ALLA REDAZIONE.

  38. Heracleum Says:

    Ciao Carmine, purtroppo non ti so dire, non conosco la SD2; parecchi anni fa usavo un sound expander Yamaha e al tempo sembrava strepitoso (soprattutto rispetto alle schede audio di quegli anni ad-lib o max AWE32) ma in poco tempo la qualità delle schede sonore migliorò notevolmente risultando obsoleto. Penso che anche una soluzione non “fisica” (non un hardware esterno apposito) ma anche solo software come trovi qui su nei commenti (sf2 etc..). Sicuramente nel frattempo saranno sbucate chissà quante alternative, purtroppo sono rimasto un po’ indietro eheh.

  39. giorgio Says:

    ciao scusate ma ho un problemone, non trovo il file .vpl però le playlist funzionano e ci sono tutte, siccome devo trasferire tutto su un portatile nuovo mi sapete dire dopo possono essere andati a finire questi file? il s.o. è Vista
    grazie e spero che qualcuno mi possa aiutare

  40. Frankino Says:

    Ciao a tutti,sono riuscito a salvare tutte le playlist su un secondo pc pur avendo indirizzi diversi…..da spiegare è un po lunga ma è semplicissimo da fare.
    Seguendo i vostri consigli ho aperto un file vpl con wordpad ed ho seguito gli indirizzi.
    Ho ricreato gli indirizzi come il file ed il gioco è fatto.
    Questa è la stringa del file del pc di origine:

    “Bachata de amor.mid”;”C:\Documents and Settings\Franco\Desktop\Basi tastiera\Bachata de amor.mid”;1;8;0;1.000;2;128

    In pratica ho dovuto reinstallare vanbasco su Document and Setting e non su programmi poi
    ho creato una cartella “Franco”(la cartella di sistema è nominata diversamente) e ci ho copiato la cartella “desktop”
    poi ho copiato la cartella dei brani “Basi tastiera”sul desktop ed il gioco è fatto.
    Ciao a tutti

  41. Heracleum Says:

    Ciao Franco, ok che hai risolto così. Prima di questa soluzione (un po’ “sporchina” diciamo :) perché document and settings dovrebbe contenere cartelle per i vari utenti di sistema), per caso hai provato la soluzione -che dovrebbe essere adatta a tutti i casi- come spiegato in questo commento sopra?

  42. SALVATORE LIISTRO Says:

    perpiacere sto impazzendo spiegami in modo piu dettagliato come posso salvare le play list e portarle in unaltro computer senza dover cambiare tono velocita e tutti gli editaggi fatti nella lista originale … non capisco come copiare i fil vpl dal vecchi pc al nuovo salvami sto impazzendo…grazie …NON CAPISCO QUESTA PARTE….

    così: installato Van Basco sul nuovo PC e sullo stesso incollato le cartelle contenenti i files della playlist nello stesso punto del PC vecchio, chiamiamolo così. Io, ad esempio, su D: le avevo e su D: le ho copiate sul nuovo PC. Poi ho copiato tutto ciò che c’era nella cartella C:/programmi/van basco ecc.. ecc.. del vecchio e l’ho incollato nella stessa cartella del PC nuovo, sostituendo tutto. E funziona.
    Ciò mi ha evitato di dover editare di nuovo una valanga di pezzi.

    E ANCHE QUESTO NON CAPISCO….

    etc..) e che quindi il percorso dei file è in chiaro, per “convertire” un file .vpl da certi percorsi a nuovi percorsi basta aprire il file con un editor testuale (Wordpad, etc..) e poi tramite le solite funzioni di “Sostituisci tutto” (su Wordpad come in altri nel menu “Modifica” e “Sostituisci…”) fare una sostituzione a raffica del vecchio percorso con quello nuovo. Ad esempio, sostituisci tutti i “C:\vecchia\directory\” con “D:\nuova\cartella\”. Penso sia chi
    WORD PAD ..??????? AIUTAMI SPIEGAMI COSA DEVO CARICARE CHE PROGRAMMA PER COPIARE LA (.vpl) NON RIESCO A CAPIRE AIUTAMI GRAZIE …..salvanja@libero.it e urgente grazie

  43. Irene Says:

    ciao scusate ho un problema sono riuscita a scaricare moltissime canzoni ma per alcune di queste la base musicale è troppo differente dalla vera canzone. è possibile modificare la melodia? se si come? grazie in anticipo a chi risponderà ;)

  44. aiutooooo Says:

    vanbascoCome salvare la play list del VAMBASCO se si cambia computer o sistema xp vista w.7?
    come salvare la play list vanbasco ……..ho sentito párlarte dei file v.p.l. ….come si fa ? qualcuno esperto mi consigli grazie …devo cambiare pc… e vorrei trasferire tutta la mia playlist vanbasco sull altro pc….

  45. enrico Says:

    …ciao a tutti………utilizzo vanbasko da diverso tempo e mi diverto moltissimo…..però ho un problema. non riesco a caricare delle nuove cartelle nella tendina di destra …oppure come faccio ad inserire un nuovo brano ad esempio della grande Mina nella cartella già presente nella tendina?? Premetto che nel desktop ho creato una cartella dove ho scaricato tramite Clopedia alcuni brani tra cui quello in esame di Mina.
    Il programma Vanbasko me l’hanno girato con già dentro una serie di cartelle dalla A alla Z dove in ogni lettera son presenti diversi Autori con molti dei loro brani. Il problema è appunto aggiungerne di nuovi nelle singole cartelle…..qualcuno mi può aiutare???? Ringrazio vivamente e cordilamente saluto.

    Enrico
    Ringrazio in anticipo e saluto cordialmente.
    Enrico

  46. salvatore liistro Says:

    Frankino Says:
    May 11th, 2012 at 11:37 pm aiutami a capire ti prego,,,,non mi legge il vpl non mi finzionano le basi quando cambio pc mi funziona solo sul portatile ,,se cambio computer tutta la ply list nolegge l editaggio delle canzoni e mi tocca rifare la play list dinuovo aiutatemi,

Lascia un commento

Tag XHTML permessi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>