Articoli precedente e prossimo:
Sunday, 30 December, 2007

Ho sempre pensato -e ne son tuttora convinto- che i testi del Maestro Battiato s’adattassero alla perfezione alla supercazzola brematurata. Vi propongo dunque una cover presperimentale del noto “Centro di gravità permanente
Ascoltate qui la canzone “Cerchio di gravi tappe in manette“.

Meglio se seguite il testo, anzi le Lyrics:

Uva necchi bitumata
con scappellamento d’ombrello
di pagliata, riso e cannella tivvu’
Capidogli contagiosi
funghi prematurati such Anthony (o “saccentoni“, ad libitum)
Peruviti antanei
festini come da Fonzie per entrar accolte
dagli imperituri
dell’AntiAliasing
Centro un cerchio di gravi tappe in manette
che non s’affaccia ma incantare dea sulle cosce dell’agente
andrebbi in sogno di
Centro un cerchio di gravi tappe in manette
che non s’affaccia ma incantare dea sulle cosce dell’agente
Ove randomica game
Per le braghe di Muccino
erano John Cabotaggio
tranne sbiriguda veniale d’ortiche
Asten soppaltati cori russi
se no posterdati per due anche un pochino antani
in prefettura inglese
neanche tarapia tapioca
Centro un cerchio di gravi tappe in manette
che non s’affaccia ma incantare dea sulle cosce dell’agente
andrebbi in sogno di
Centro un cerchio di gravi tappe in manette
che non s’affaccia ma incantare dea sulle cosce dell’agente
Ove randomica game

(Lo vede che stuzzica, che prematura anche
In senso anafestico)



Lascia un commento

Tag XHTML permessi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>